LA LUCIDATURA A GOMMALACCA


Profondità e lucentezza alle venature del legno

Questa lucidatura viene definita in molteplici modi: a tampone, a stoppino, alla francese. Esige una discreta abilità d’esecuzione,  richiede parecchio tempo e molta pazienza. Utilizzata per la rifinitura dei mobili impiallacciati o lastronati o comunque di pregevole fattura,  dona al mobile una lucentezza ed una profondità ineguagliabili. La prima notizia sull’uso della gommalacca come vernice per il legno risale al 1590, ma a parte qualche raro caso come la verniciatura dei famosi violini di Stradivari, non prese piede fino agli inizi dell’800 quando rimpiazzo quasi completamente gli altri metodi di lucidatura.

La gommalacca  è una resina organica secreta da un insetto della famiglia delle Cocciniglie, parassita di varietà di piante del subcontinente indiano. La preparazione avviene sciogliendo della gommalacca in scaglie in una soluzione di alcool etilico, lasciando riposare il composto così ottenuto per 24 ore ed infine filtrandolo per eliminare le impurità.

 

Le fasi della lavorazione


Pomiciatura. Ha lo scopo di otturare i pori del legno per rendere più liscia la superficie. La polvere di pomice viene “spolverata” sulla superficie, e sottoposta tramite il tampone ad una energetica frizione al fine di farla penetrare nei pori e chiuderli.

Lucidatura. Viene effettuata stendendo la gommalacca sul legno con l’utilizzo di un nuovo tampone: l’alcool contenuto nella soluzione evaporando lascia solo un sottilissimo strato di gommalacca che al contatto con l’aria indurisce mettendo in risalto le venature ed il colore del legno. L’operazione viene ripetuta molte volte, con l’accortezza di lasciar asciugare la superficie tra una mano e l’altra.

Brillantatura: è l’operazione finale, più delicata e più difficoltosa, ma di fondamentale importanza perchè porterà il legno alla brillantezza definitiva. Lo scopo è quello di eliminare i segni di tampone e le imperfezioni della vernice. Per eseguirla viene realizzato un nuovo tampone con una tela molto fine e bagnato con una concentrazione di gommalacca molto diluita.